Celebrazione di gioia e puro divertimento, del perdono e della vittoria del bene sul male, l’**Holi Festival**, anche conosciuto come **Festa dei Colori** è la giornata più colorata dell’India e l’atmosfera è completamente spogliata di ogni rancore. Non esistono caste e non esistono differenze: ricchi, poveri, uomini e donne, abitanti o chi solo di passaggio…chiunque sarà ricoperto di polveri vivaci! SI NARRA CHE… Il festival affonda le sue radici in una antica leggenda che narra dell’odio di un padre nei confronti del proprio figlio: il re-demone *Hiranyakasipu* pretendeva il servigio di tutti, ma ricevette il rifiuto di *Prahlad*, suo figlio, che venerava invece *Vishnu*, un’altra divinità. Così il re condannò al rogo il suo stesso figlio, con l’aiuto dalla sorella *Holika* che si diceva immune alle fiamme. Mentre *Prahlad* fu salvato dalla sua fede, però, *Holika* divenne cenere.[1] \ Da qui l’usanza di dare il via alle danze con un immenso falò, simbolo del trionfo del bene sul male. Ma l’Holi è anche il festival dell’amore. Un’altra leggenda, infatti, racconta di *Krishna*, che dipinse il viso della sua amata per paura che il suo sentimento non fosse ricambiato a causa della sua pelle blu. [2] Oggi, in questa giornata di festa, dipingere la faccia dei propri amati è celebrazione di sentimento. DOVE… L’evento si svolge in **ogni regione dell’India** anche se ogni zona può avere le sue peculiarità: nell'India Settentrionale e Occidentale l’atmosfera è più giocosa e incentrata sulla festa, molto famose sono le celebrazioni a [Mathura](https://en.wikipedia.org/wiki/Mathura), che possono durare più di una settimana; al Sud la celebrazione prende una connotazione più solenne e religiosa. Le usanze posso essere diverse spostandosi da una località all’altra: alcune accolgono numerosi turisti mentre altre sono per lo più locali e più autentiche. QUANDO… È lo spettacolo più atteso dell’anno e di solito si svolge tra Febbraio e Marzo, ma non c’è una data precisa perchè l’Holi si celebra in una notte di luna piena e segue il calendario induista. Nel 2020 i giorni interessati dalla pioggia di colori sono il 9 e il 10 Marzo. \ *--> il nostro viaggio [India Holi Festival e Rajasthan](https://yamana.it/viaggi-responsabili/india-holi-festival-e-rajasthan) ti farà vivere l’esperienza dal vivo* PERCHE’ … L’Holi è quel momento dell’anno in cui gli schemi si spezzano e le differenze sociali scompaiono insieme ai pensieri negativi. Partecipare a questo evento non significa solamente mettere una spunta sulle cose da fare almeno una volta nella vita, ma vuol dire lasciarsi guidare dai colori in un viaggio intorno al mondo. Al festival non esistono diversità, perché “*i colori parlano tutte le lingue*” (Joseph Addison) . [1] - Holi Festival, Articolo pubblicato su: [Animazione Turistica](http://www.animazione-turistica.it/holi-festival) \ [2] - Holi Festival in India, Articolo pubblicato su: [Il pensiero viaggiatore](https://ilpensieroviaggiatore.com/asia/holi-festival-india/)