Machu Picchu, Cusco e comunità andine

Machu Picchu, Cusco e comunità andine

Partiremo insieme da Cusco, a 3.400 m. di altezza, una città ricca di storia e cultura. Passeremo qui i primi giorni per abituarci all’aria rarefatta delle Ande, scoprendo i suoi mercati, le chiese, il pittoresco centro storico e la straordinaria cucina peruviana. Secondo i World Travel Awards 2019, il Perù è la migliore destinazione culinaria del mondo! Proseguiremo poi con un percorso itinerante: prima tappa Valle Sagrado - splendidamente verde nei mesi di aprile e maggio - dove andremo alla scoperta di piccoli villaggi e rovine antichissime, risalenti all’epoca pre-inca. Abbandoneremo lentamente i paesaggi andini e ci spingeremo in quella che è conosciuta come l’entrata alla Foresta Amazzonica, una zona temperata famosa per le coltivazioni di caffè e le acque termali. Da qui - a piedi lungo il sentiero della Hidroeléctrica - ci dirigeremo a Machu Picchu, una delle Sette Meraviglie del Mondo Moderno: ci incanteremo nel vederla all’alba, quando i raggi del sole gradualmente dissolvono le nubi e rivelano le vestigia di un passato andato perduto. Scenderemo poi da Machu Picchu, tornando nel Valle Sagrado, per proseguire in direzione opposta. Saremo poi accolti per la notte nelle case della comunità andina di Paru Paru, dove potremo entrare in contatto con le tradizioni e le usanze che rendono questo Paese unico! Ci sveglieremo immersi nella loro vita quotidiana, avremo l’opportunità di vedere da vicino gli artigiani all’opera e conoscere la produzione agricola locale, prima di dirigerci verso Paucartambo, da alcuni considerata la capitale folkloristica del Perù. Proseguiremo successivamente alla volta della “montagna colorata”, la Rainbow Mountain di Palccoyo, dove ammireremo l’incredibile varietà cromatica di queste pendici un tempo coperte da ghiacciai perenni ed infine, andremo alla scoperta di un tesoro nascosto e poco conosciuto: il ponte sospeso di Q’eswachaka, realizzato esclusivamente in fibre tessili e che ogni anno viene rinnovato dalla popolazione locale. Concluderemo il nostro viaggio dopo aver visitato le rovine del Valle Sur e la cappella di Andahuaylillas, conosciuta come la Cappella Sistina del Sud America. Tornati a Cusco andremo alla scoperta di alcuni dei quartieri meno visitati della città, per poi salutarci con un ricco pranzo tradizionale!

Itinerario *
  • Giorno 1

    Ritrovo a Cusco presso l’hotel Niños. Avremo modo di conoscerci prima di cominciare le attività. Partiremo con un tranquillo walking tour della città in compagnia di una guida locale, con la quale visiteremo alcuni dei luoghi di maggior interesse storico ed architettonico della città: il tempio di Qoricancha e la Cattedrale di Cusco. Pernottando al Hotel Niños sosterremo la fondazione Niños Unidos Peruanos, che garantisce a circa 600 bambini una sana alimentazione, cure mediche ed odontoiatriche, supporto allo studio ed un ambiente accogliente per soddisfare le esigenze di base e nel quale esprimere la propria creatività.

    Pernottamento: Cusco - Hotel Niños

  • Giorno 2

    Questa giornata la dedicheremo alla scoperta delle rovine della città di Cusco. Arriveremo in autobus fino a Tambomachay per poi scendere a piedi verso Q’enqo, il Templo de la Luna e la zona del Balcón del Diablo. Nel pomeriggio visiteremo Saqsayhuamán, antica fortezza della capitale dell’impero inca, per poi scendere verso il centro di Cusco, attraversando il quartiere bohémien di San Blas. In serata potremo partecipare ad una lezione di cucina peruviana e divideremo la cena con una chef locale.

    Pernottamento: Cusco - Hotel Niños

  • Giorno 3

    Sveglia presto e trasferimento in a Chinchero, dove visiteremo le importanti vestigia inca. Da qui, intraprenderemo un semplice trekking in discesa che ci porterà fino a Urubamba, attraversando le miniere di sale di Maras e le misteriose rovine di Moray. Pranzo al sacco e cena in località Calca.

    Pernottamento: Valle Sagrado

  • Giorno 4

    In mattinata, ci sposteremo a Ollantaytambo per visitare questo pittoresco paesino e le sue rovine. Nel pomeriggio intraprenderemo un viaggio di circa 5 ore che ci porterà in località Santa Teresa, dove, in serata, potremo rilassarci nelle piscine termali a cielo aperto.

    Pernottamento: Santa Teresa

  • Giorno 5

    Inizieremo la giornata visitando un’azienda agricola produttrice di caffè organico. Dopo un pranzo leggero in uno dei ristorantini del paese, inizieremo il nostro hiking partendo dall’entrata del percorso dell’Hidroeléctrica: 12 km in pianura, fiancheggiando le rotaie del treno che ci porteranno ad Aguas Calientes, ora conosciuta come Machu Picchu Town.

    Pernottamento: Aguas Calientes

  • Giorno 6

    Sveglia antelucana per assistere al sorgere del sole a Machu Picchu (2430 m.s.l.m). Potrete scegliere a seconda del vostro stato fisico, se risalire la montagna in bus, oppure a piedi percorrendo una splendida scalinata immersi nella natura. Una volta arrivati a Machu Picchu troveremo la nostra guida ad attenderci ed ammireremo il sole sorgere, facendo capolino dalle montagne. Al termine della visita, torneremo a Machu Picchu Town per prendere il treno diretto a Ollantaytambo. Cena ad Urubamba.

    Pernottamento: Valle Sagrado

  • Giorno 7

    In mattinata visiteremo i resti di Pisaq e scenderemo a piedi verso il paese per recarci al colorato mercato di artigianato locale. Lasceremo il Valle Sagrado in auto per dirigerci verso la comunità rurale di Paru Paru, dove alcune famiglie ci accoglieranno per la cena e ci ospiteranno per la notte .

    Pernottamento: homestay

  • Giorno 8

    Ci sveglieremo immersi nella vita della comunità: avremo modo di conoscere le varie attività di artigianato e la coltivazione andina delle patate (ce ne sono più di 7.000 tipi sulle Ande). Nel pomeriggio proseguiremo verso Paucartambo, dove chi lo desidera potrà visitare il museo del folklore andino. oppure passeggiare per il centro alla scoperta della cittadina.

    Pernottamento: Paucartambo

  • Giorno 9

    Dopo aver ammirato l’alba dal Mirador de Trez Cruces, famoso per un particolare effetto ottico, trascorreremo la giornata a Paucartambo e a scelta si potranno svolgere alcune attività: incontrare un fabbricante di maschere folkloriche e cimentarsi nella creazione di una di esse nel suo laboratorio, oppure trekking nella foresta, o visita alla comunità dei Q’eros, la più autentica delle Ande, perché solo recentemente hanno deciso di apersi al turismo, oppure visitare le rovine della zona.

    Pernottamento: Paucartambo

  • Giorno 10

    Ci dirigeremo verso Palccoyo per ammirare la “montagna colorata”. La rainbow mountain più conosciuta è Vinicunca, ma purtroppo negli ultimi anni il luogo è stato oggetto di uno sconsiderato sfruttamento da parte delle agenzie. In linea quindi con la nostra filosofia di viaggio responsabile, visiteremo Palccoyo anch’essa spettacolare, oltre a permettere una salita a piedi più dolce e costante. Nel pomeriggio raggiungeremo la comunità di Q’eswchaka per conoscere i comuneros ed ammirare il loro famoso ponte sospeso costruito in fibra vegetale e rinnovato tutti gli anni nel mese di giugno, fin dai tempi degli Inca.

    Pernottamento: homestay

  • Giorno 11

    Ritorno verso Cusco passando per il Valle Sur: visita alle rovine e alla cappella di epoca coloniale di Andahuaylillas e pranzo con specialità locali a scelta. Cena a Cusco.

    Pernottamento: Hotel Niños

  • Giorno 12

    Trascorreremo l’ultima nostra mattinata nel quartiere di San Sebastián, zona poco conosciuta e turistica della città di Cusco, ma molto caratteristica, nella quale visiteremo un laboratorio per la lavorazione del cuoio della Ong peruviano-spagnola Casa Mantay, che accoglie mamme adolescenti vittime di violenza domestica. Potremo decidere se pranzare in una tipica picantería, oppure in una villa rurale con il tradizionale pachamanca, tipico forno andino. Il pomeriggio sarà lasciato al tempo libero ed ai preparativi per il nostro rientro l’indomani.

    Pernottamento: Hotel Niños

  • Giorno 13

    Partenza per l’Italia

  • * l’itinerario puó essere percorso in senso contrario. Esso è suscettibilie di modifiche a seconda del periodo, delle condizioni climatiche, di particolari ricorrenze o festività

Il nostro Impegno

  • Questo viaggio è organizzato in collaborazione con Chiara e Iván, fondatori della piattaforma Ayni. Iván e Chiara, che hanno un legame speciale con il Perù, il primo per nascita, la seconda per l’amore che la lega a questa terra, hanno suggerito a Yamana questo itinerario responsabile con l'obiettivo di poter aiutare altri stranieri a conoscerla più in profondità, rispetto a ciò che il turismo tradizionale permette.

  • Inoltre, l’80% del costo del viaggio sarà destinato a realtà locali, a progetti di sviluppo sociale e responsabile a Cusco e nelle comunità andine che incontreremo.

Visti

  • Passaporto con validità minima di 6 mesi dalla data di ingresso nel paese e con almeno due pagine libere. Non è necessario alcun visto fino a 183 giorni di permanenza.

Vaccini

  • Per l’ingresso in Perù non è necessaria alcuna vaccinazione. La vaccinazione antitetanica, che ha validità 10 anni, è sempre consigliata. La vaccinazione contro la febbre gialla è consigliata solo per le regioni amazzoniche orientali. Non è raccomandata ai viaggiatori i cui itinerari sono limitati alle seguenti aree: tutte le aree ad altitudine superiore a 2300 m, la città di Cuzco, la capitale Lima, Machu Picchu, e l'Itinerario Inca. Ad ogni vaccinazione o profilassi deve in ogni caso essere affiancata, durante il viaggio, una corretta condotta igienico-sanitaria.

  • Per ogni informazione di carattere sanitario consigliamo comunque di consultare il Centro di Medicina dei Viaggi dell’ASL di appartenenza. Maggiori informazioni possono anche essere reperite consultando i siti del Ministero della Salute, oppure Viaggiare Sicuri.

Assicurazione

  • Si consiglia di stipulare un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio per motivi di salute. Ottimo operatore è World Nomads.

Quanto Costa

I viaggi proposti da Yamana comprendono una quota viaggio fissa e una cassa comune.

quota viaggio
€1450
Da versare prima della partenza, non appena riceverai la conferma del Tour Operator
cassa comune
€250
Da portare in viaggio e da usare per i servizi acquistabili in loco. Potrà essere necessaria un'ulteriore contribuzione, fermo restando che ogni importo non utilizzato verrà restituito.

Cosa è Incluso

La quota viaggio comprende:

  • Tutti i trasferimenti e pernottamenti a partire dal Giorno 1 fino all'ultimo giorno dell'itinerario compresi di colazioni, oltre che alcune cene.
  • Le escursioni pianificate
  • L'assistenza del coordinatore italiano, le guide locali e gli autisti

La cassa comune comprende:

  • Pranzi e cene e pernottamenti
  • Trasporti locali (bus, metro)
  • Accesso a templi e musei
  • Attività extra che i partecipanti abbiano deciso di fare

La quota non comprende:

  • Viaggio A/R dall'Italia (l'itinerario parte dal punto di ritrovo indicato)
  • Souvenirs
  • Tutto quanto non indicato sopra
Machu Picchu, Cusco e comunità andine
Partenze
Iscritti
20/08/2020
1/09/2020
2/10
Prenota Gratis!
Dubbi?

Non è il viaggio per te?

home footer